Stemma

Stemma della Famiglia Cioni e Cione

Bagnoli Irpino

Famiglia: CIONE
Blasoni: Rappresentato da tre monti vicini, con il più alto centro ai lati. Tuttavia la montagna centrale è sormontato da una colonna con un serpente intorno ad esso, salendo a spirale; accanto a quella colonna è una stella (cometa) con sei punti, e la coda; su tutto questo è una corona di nobile; tutto in uno scudo.
Luogo: Bagnoli Irpino
Fonte: Rubem Cione, “Nossas Origens”

Fiesole

Famiglia: CIONI (fasc. 5448)
Blasoni: Di verde, alla scure consolare d’argento, fasciata d’oro e legata di rosso e d’azzurro, uscente in sbarra da destra e appoggiata alla montagna al naturale uscente dalla punta; il tutto accompagnato da tre stelle a otto punte d’argento, ordinate in capo.
Luogo: Fiesole
Fonte: ARCHIVIO DI STATO DI FIRENZE, “Libro d’oro della nobiltà di Fiesole”, I. Vol. 178, tav. 22

Firenze

Famiglia: CIONI (fasc. 1550)
Blasoni: D’argento, al leone di nero, armato e lampassato di rosso, e alla banda attraversante d’azzurro.
Luoghi: San Giovanni, Santa Maria Novella.
Note: Cecco di Cione (o Cioni) conosciuto come Cecco di Cioni Rittaliator, ha utilizzato il stemma della famiglia Cioni nel dell’anno 1348. Il suo nome figura in un elenco di Priori di Firenze nel corso dell’anno 1362. Cecco di Cione del popolo di San Lorenzo, l’anno 1366, fa il suo testamento e lascia eredi Lorenzo, Zenobi e Cione suoi figlioli, come alla gabella di 17.156 sono già spenti. La famiglia si trova anche indicata con la specificazione «da Quinto», dal luogo di origine.
Fonte: ARCHIVIO DI STATO DI FIRENZE, Manoscritti, 250, “Priorista fiorentino” di Bernardo Benvenuti e Lorenzo M. Mariani, inizi sec.XVIII, vol. III, c. 735 V

Famiglia: CIONI (fasc. 1550)
Blasoni: D’oro, al leone d’azzurro, e alla banda attraversante di rosso
Luoghi: Firenze
Note: Appartiene a Jacopo Cioni (FI)
Fonte: ARCHIVIO DI STATO DI FIRENZE, Manoscritto 812 (Cecco Cioni da Quinto, 1281)

Famiglia: RISTORO di CIONE (fasc. 7709)
Blasoni: D’oro, al monte di sei cime d’azzurro, accompagnato in capo da un lambello a tre pendenti di rosso, e da tre losanghe d’azzurro caricate ciascuna di un giglio d’oro e ordinate sotto ciascuno dei tre pendenti del lambello.
Luoghi: Santa Maria Novella, Unicorno; San Giovanni, Drago
Fonte: ARCHIVIO DI STATO DI FIRENZE, Manoscritti, 251, “Priorista fiorentino” di Bernardo Benvenuti e
Lorenzo M. Mariani, inizi sec.XVIII, vol. IV, c. 872 V

Famiglia: CIONE di VACCINO (fasc. 7841)
Blasoni: D’argento, al toro furioso di nero.
Luoghi: Santo Spirito
Note: Stemma attribuito a Cione di Vaccino, beccaio, più volte «spicciolato» intorno alla metà del XIV secolo.
Fonte: ARCHIVIO DI STATO DI FIRENZE, Manoscritti, 250, “Priorista fiorentino” di Bernardo Benvenuti e Lorenzo M. Mariani, inizi sec.XVIII, vol. III, c. 739 V

Pisa

Famiglia: CIONI FORTUNA (fasc. 5449)
Blasoni: Di rosso, a tre scaglioni d’oro.
Luoghi: Pisa
Note: Famiglia originaria di Buti; sembra che il secondo cognome derivi dal soprannome di un Marco Cioni vissuto nel XVI secolo.
Fonte: ARCHIVIO DI STATO DI FIRENZE, Deputazione sopra la nobiltà e cittadinanza 178-223, “Libri d’oro della nobiltà e del patriziato toscano”, secc. XVIII-XIX. Libro d’oro della nobiltà di Pisa, III. Vol. 210, tav. 27

Senza Immagine

Famiglia: CIONI (fasc. 1551)
Blasoni: D’oro, alla pantera rampante al naturale, accompagnata nel cantone destro del capo da un giglio di rosso.
Luoghi: Firenze – Santa Maria Novella: Unicorno

Famiglia: CIONI (fasc. 1552)
Blasoni: Di…, alla banda di… caricata di tre rose di….
Luoghi: Firenze – Santa Maria Novella, Lion bianco; Firenze – Santa Maria Novella, Lion rosso

One thought on “Stemma

  1. quello che dovresti vedere su facebook, è lo stemma della famiglia Cione Originaria di Bagnoli Irpino, appunto in Irpinia, provincia di Avellino.
    Giovanni Cione, che è cugino di mio padre stà cercando di ricostruire l’albero genealogico della nostra famiglia Cione, noi abbiamo parenti in sud America e in Nord America.
    Questo stemma è presente nella villa che è appartenuta alla nostra famiglia e che si trova appunto a Bagnoli Irpino, ma noi anticamente veniamo da Napoli e prima ancora dalla Toscana.
    Grazie per questo tuo sito, spero che ci risentiremo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *